Welcome to Myanmar

Paese bello e difficile il Myanmar offre uno sguardo sull’Asia autentica fatta di monaci in preghiera, agricoltori che lavorano la terra con aratri trainati dai buoi, pescatori che a bordo di minuscole barche affrontano il mare per portare a casa il cibo.  

Beautiful and difficult country, Myanmar offers a glimpse of authentic Asia, made of praying monks, farmers who work the land with plows pulled by oxen, and fishermen who, aboard tiny boats, face the sea to take home the food.

Myanmar_woman_Ngapali

Non è un viaggio semplice, non è un viaggio per tutti: per visitare il Myanmar bisogna avere la mente ma soprattutto il cuore aperti all’incontro con la popolazione locale, povera, umile, ma sempre sorridente nonostante le avversità. Solo così, portando rispetto per la gente del posto, riuscerete a capire a questo paese ricco di contraddizioni e solo così riuscirete ad innamorarvene. 

 It isn’t a journey for everyone: to visit Myanmar you have to have the mind, but especially your heart open to meet the local population, poor, humble but always smiling despite the adversity. Only in this way, bringing respect for the locals, you will be able to understand this country full of contradictions and only in this way you will be able to fall in love of its unicity.

Myanmar_popolo

Io mi sono innamorata del Myanmar.
Mi sono innamorata dei suoi paesaggi incontaminati, dove le verdi risaie lasciano il posto ad alte montagne, a immensi fiumi, a pianure di terra brulla, bruciata dal sole, e a spiagge di sabbia finissima lambite dalle onde del caldo mare del Golfo del Bengala.
Mi sono lasciata conquistare dalla sua storia. Mi sono affezionata al suo popolo che nella sua estrema semplicità mi ha dato tanto: gioia, serenità, sorrisi, pace.
Nei prossimi articoli vi racconterò il mio Myanmar e l’itinerario di quello che è stato uno dei viaggi più belli della mia vita.

I fell in love with Myanmar.
I fell in love with its unspoiled landscapes, where the green rice fields leave the place to high mountains, large rivers, desert plains and fine sandy beaches wet by the hot waters of the Gulf of Bengal. I let myself be conquered by its story. I was fond of its people who in its extreme simplicity gave me so much: joy, serenity, smiles, peace.
In the next articles, I will tell you my Myanmar and the itinerary of what has been one of the most beautiful travels of my life.

Myanmar panorama

Annunci

Pubblicato da

Hello, my name is Sara and I'm the creator of TripOrTrek. The blog is born from my passion for travel. In my free time, I like discover new places. If you want to know my world, follow my adventures! ---------------------------------------------------------------------------------------------- Ciao, sono Sara, la creatrice di TripOrTrek. Il blog è nato dalla mia passione per i viaggi. Se vuoi conoscere il mio mondo, segui le mie avventure. ------------------------------------------------------------------------------------------------ I contenuti presenti sul blog TripOrTrek dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2017 TripOrTrek.blog by Sara Panizzon. All rights reserved.

17 thoughts on “Welcome to Myanmar

      1. Parole sante 😀 questo è stato un viaggio non semplice, anche molto introspettivo, perchè di fronte all’umilità, alla semplicità e alle avversità con cui vivono e convivono queste persone, non sono rimasta indifferente.

  1. Sei tornata, stai tornando con una grande bagaglio. Un prezioso dono. Che aspettiamo fiduciosi di condividere ulteriormente.
    Dev’essere stato un viaggio molto importante, oltre che bello. Sono felice per te.
    P.

    1. Ciao Paolo, ebbene si sono tornata con qualche emozione in più e un pezzetto di cuore in meno, perchè l’ho lasciato là in un piccolo villaggio…Tempo di riorganizzare i pensieri e le informazioni raccolte (quest’anno abbiamo girato anche dei video), e li condividerò qui per dare qualche aiuto in più a chi desidera intraprendere un viaggio in questo meraviglioso paese 😀

    1. Ciao Silvia 😊 si è un viaggio che fa riflettere, se ne avrai l’occasione scopri l’Asia, è una realtà dove nel caos puoi trovare una grande serenità interiore 😄

  2. Cara Sara,
    Eccomi a leggerti e sono davvero felice che il Myanmar ti abbia fatto innamorare di sé!
    É un paese come pochi … un concentrato di bellezza pura che sa stordirti, sia pure con le sue mille contraddizioni ( parlo della sua politica interna ovviamente!) …
    Un anno é passato da quando ci sono stata…però mi sembra un secolo e mi manca!
    Leggerò i tuoi scritti e guarderò le tue foto con gioia Sara, perché ritroverò attraverso le tue emozioni… l’essenza di pura bellezza del sorriso del popolo birmano!
    Grazie Carissima…
    Con affetto.
    Mimì

    1. Grazie a te Domenica, per i consigli sul viaggio, visitando il Myanmar mi sono ritrovata nelle tue parole, ho compreso le tue emozioni e ne ho provate tante conoscendo meglio il paese ed il suo popolo 😊 è stato davvero un viaggio unico e la sfida ora sarà portare la serenità del Myanmar nella vita di tutti i giorni 😊

      1. Grazie a te Sara…per queste tue splendide parole 😍..
        Leggerò i tuoi scritti … il tuo #viaggionelviaggio in Myanmar, scoprendo le mille sfumature che il Paese delle mille pagode ti ha Donato!

        Con Gioia!!
        Mimì

  3. A distanza di un anno …io sono ancora lì cara Sara!
    Leggerò il tuo racconto e so già… che mi ci ritroverò, anima e cuore!
    Perché il Myanmar ti rimane addosso, entra a far parte di te! È un grande dono e so già che prima o poi, sia tu che io, ci ritornare a trovare l’essenza di un sorriso

  4. Sto pensando di organizzare un viaggio in Myammar a Dicembre quindi, anche per questo, seguirò i tuoi prossimi post con particolare attenzione. Non sono mai stata in Asia, non so bene cosa aspettarmi e come aspettarmelo, però credo che siano paesi capaci di rapirti il cuore.

    1. Ciao 😊😊 la stagione è ideale perché si avvia verso la fase secca dopo il passaggio dei monsoni (me li sono presi io durante il viaggio 😉) se é la tua prima volta in Asia posso dirti che il Myanmar, rispetto ad altre destinazioni come la Tailandia, è più arretrato in quanto a servizi (Si stanno aprendo solo ora al turismo) in compenso ti mostra uno spaccato di Asia autentico, povero, selvaggio e meraviglioso. In più le persone del posto faranno di tutto per sentirti a casa 😊 tempo di sistemare le informazioni raccolte e inizio a raccontare le tre località visitate: Yangon, Bagan e Ngapali. Non sono molte ma ho scelto apposta di fermarmi qualche giorno in più per viverle. 😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...