Myanmar: Usi e costumi

Yangon

Durante il vaggio in Myanmar è opportuno rispettare alcune semplici norme di comportamento legate agli usi e costumi del paese.
1- togliere le scarpe quando si entra in un tempio o in un sito buddhista o in un’abitazione privata.
2- indossare abiti sobri: evitate se potete gli shorts, le minigonne o le canottiere troppo scollate.
3- Non toccate mai qualcuno sulla testa, compresi i bambini
4- Non fatevi fotografare con immagini di Buddha
5- Non rivolgete mai la pianta dei piedi verso qualcosa o qualcuno e se vi capita scusatevi con la persona anche se accidentalmente la sfiorate con un piede
6- Non parlate di politica con gli abitanti del luogo a meno che non siano loro ad iniziare una conversazione
7- Chiedete il permesso prima di fotografare le persone.

Myanmar: customs and traditions
During a trip to Myanmar, you should follow some simple rules of behavior related to traditions and customs of the country.
1- Take off your shoes when you enter in a temple or Buddhist site or in a private home.
2- Wear modest clothing: if you can avoid shorts, mini-skirts or short vest.
3- Never touch someone on the head, including the children.
4- Don’t take pictures with Buddha images
5- Never turn your feet to something or someone. If happens apologize with the person even if you accidentally touch it with one foot.
6-Don’t talk about politics with the locals unless they’re starting a conversation.
7- Ask the permission if you want to photograph someone.

Bagan

Consigli pratici per visitare Bagan
– Indossate le infradito che sono comode da togliere quando visitate i templi
– Portatevi un cappello per ripararvi dal sole e ricordatevi di toglierlo quando entrate nei templi
– Portatevi una scorta d’acqua da bere durante la gita: Bagan infatti è una delle zone più calde del Myanmar

Practical tips to visit Bagan
– Wear the flip flops that are comfortable to remove when you visit the temples
– Bring a hat to shelter yourself from the sun and remember to take it off when you enter the temples
– Bring a supply of water to drink during the trip: Bagan in fact is one of the hottest areas of Myanmar

Myanmar_food

Usi e costumi a tavola:
– Solitamente la forchetta si tiene a sinistra e la si usa per mettere il cibo nel cucchiaio con cui si mangia
– Gli abitanti del Myanmar non sono soliti chiacchierare mentre mangiano, rispettate il loro silenzio e gustatevi il cibo
– Se gli amici del Myanmar vi invitano al ristorante pagheranno loro il conto per essere ospitali, contraccambiate il bel gesto offrendo anche voi una cena.

Uses and costumes at the table of the restaurant:
Usually the fork is held in the left and is used to put food in the spoon with which you eat
– The inhabitants of Myanmar aren’t used to chatting while eat: respects their silence and enjoy the food
– If Myanmar friends invite you to the restaurant they will pay the bill to be hospitable, reciprocated the good gesture by offering a dinner.

Annunci

Pubblicato da

Hello, my name is Sara and I'm the creator of TripOrTrek. The blog is born from my passion for travel. In my free time, I like discover new places. If you want to know my world, follow my adventures! I contenuti presenti sul blog TripOrTrek dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2017 TripOrTrek.blog by Sara Panizzon. All rights reserved.

8 thoughts on “Myanmar: Usi e costumi

  1. Non ho in programma un viaggio in Myanmar a breve, ma mi piace sempre saperne di più sulle cose che è bene fare o non fare in un determinato paese. Mi incuriosiscono in particolare i punti in cui dici di non toccare nessuno sulla testa e di non rivolgere la pianta del piede verso qualcuno: sono cose legate a motivi religiosi, immagino?

    1. Ciao 😊esattamente i buddisti considerano la testa la parte più sacra del corpo, è la sede dell’anima, e non permettono ad altre persone di toccarla ne di toccare quella dei bambini e dei monaci. I piedi invece sono la parte meno sacra del corpo e usarli per indicare qualcosa o qualcuno è un gesto di poco rispetto

  2. Trovo doveroso oltre che rispettoso conoscere usi e costume del paese che visito. E in effetti come Silvia mi hanno catturato le “prescrizioni” relative alla testa e alla pianta dei piedi. Ho letto la tua risposta 😉

  3. Sono sempre stata dell’avviso che bisogna informarsi e poi rispettare le regole del luogo che si visita, perché in quel momento si è ospiti… Vorrei che tutti la pensassero così, il mondo sarebbe un posto migliore…
    Grazie per le informazioni (la cosa della pianta del piede non la sapevo, spero di non avere fatto qualche errore nei miei viaggi… ormai lontani ricordi!)

    1. Grazie a te Sara per la visita 😊 tra una decina di giorni sarò in Myanmar e potrò aggiornarvi su nuovi usi e costumi del paese nella pagina Facebook del blog 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...