I templi di Chiang Mai

Chiang Mai: i templi / Chiang Mai: the temples 

Il profumo d’incenso e un mantra che ti scuote nel profondo dell’anima.
Chiang Mai mi ha regalato anche questo.
A
ttimi di silenzio. Attimi di riflessione. Attimi per ascoltarmi.

The scent of incense and a mantra that shakes the soul.
Chiang Mai has also given me this.
Moments of silence. Moments of reflection. Moments to listen to my heart.

chiangmai_tempio

La città è ricca di templi, ognuno con il suo stile, ognuno con i suoi buddha. Li vedrete di giorno, affollati di turisti, con le pagode d’oro che brillano al sorgere del sole, ma se volete provare un’emozione unica posso darvi solo questo consiglio: visitateli la sera. Visitateli con il silenzio.

The city is full of temples, each with its own style, each with its own buddha.
You’ll see them in the daytime, crowded with tourists, with golden pagodas that shine at sunrise, but if you want to try a unique experience I can only give you this advice: visit them in the evening. Visit them with silence.

chiangmai_watchediluang3

A Chiang Mai, in Phrapokklao Road, si trova la più grande pagoda della città: il Wat Chedi Luang. Alta 98 metri e larga 54 fu completata nel 1481, ma parzialmente distrutta da un terremoto nel 1545. Un tempo custodiva il famoso Buddha di smeraldo oggi conservato nel tempio Phra Kaeo di Bangkok. L’ho vista una sera.
Era imponente, illuminata da fasci di luce.
Intorno a me un silenzio sordo interrotto, improvvisamente, dal crescere di un mantra recitato dai monaci. Mi è sembrato che il tempo, in quel preciso momento, si fosse fermato.

In Chiang Mai, in Phrapokklao Road, it is the largest pagoda in the city: Wat Chedi Luang. 98 meters high, wide 54 was completed in 1481, but partially destroyed by an earthquake in 1545.Once housed the famous Emerald Buddha now preserved in the temple Phra Kaeo in Bangkok. I saw it an evening. It was impressive, illuminated by beams of light.
Around me a dull silence interrupted, suddenly, from growing of a mantra recited by the monks. It seemed that time, at that precise moment, had stopped.

chiangmai_watchediluangchiangmai_watchediluang2

Vicino alla grande pagoda, vedrete anche templi minori e uno di questi presenta intarsi argentati. Tutta la maestria degli artigiani di Chiang Mai, però, è visibile nel Wat Sri Suphan conosciuto anche come Silver Temple. Situato poco fuori dalle mura di Chiang Mai, nel bel mezzo di un quartiere residenziale in una strada laterale del Saturday Night Market Walking Street in Wua Lai Road, questo tempio è costruito con lamine d’oro e argento intarsiate. Tradizione Lanna vuole che ci possono entrare solo gli uomini. E’ così dettagliato, così bello, così lucente da lasciare senza fiato. L’ho visitato sia di mattina che di sera in un momento che, come accaduto per il Wat Chedi Luang, mi ha regalato una nuova emozione. Al calar del buio, infatti, ho assistito ad un rito buddhista: il tempio era illuminato solo dalle candele di tanti giovani monaci che, sfilando lentamente in processione, ci giravano intorno recitando un mantra. Nel tempio potete parlare con i monaci in inglese e farvi insegnare le basi per la meditazione: li trovate il martedì, giovedì e sabato dalle 17.30 alle 19 e dalle 19 alle 21 per meditare.

Next to the great pagoda, you will also see smaller temples and one of these has silver inlays. All the skill of the craftsmen of Chiang Mai, however, is visible in the Wat Sri Suphan also known as Silver Temple. Located just outside the walls of Chiang Mai, in the middle of a residential neighborhood into a side street of the Saturday Night Market Walking Street on Wua Lai Road, this temple is built with plates of gold and silver. Lanna Tradition has it That in the temple may enter only men. It ‘s so detailed, so beautiful, so shiny as to leave you breathless. I visited the temple in the morning and evening, at a time that, as was the case for Wat Chedi Luang, gave me a new emotion. At sunset, in fact, I attended a Buddhist ritual: the temple was illuminated only by the candles of many young monks, who, marching slowly in procession, they turned around it reciting a mantra. In the temple you can speak with the monks in english, and they will teach you the basics for meditation: you find them on Tuesdays, Thursdays and Saturdays from 17:30 to 19 and from 19 to 21 for meditate.

chiangmai_silvertemple2chiangmai_silvertemple3chiangmai_silvertemple

I templi più famosi di Chiang Mai sono il Wat Phra Singh e il Wat Phrathat Doi Suthep. Il primo, situato lungo Sam Lam Road, risale al 1345 e conserva la venerata immagine del Buddha Phra Phutthasihing. Il complesso del tempio è molto grande e comprende la cappella Lai Kham arricchita con legni intagliati e decorazioni in stile lanna.

The most famous temples of Chiang Mai, are the Wat Phra Singh and Wat Phrathat Doi Suthep.
The first, located along Sam Lam Road, dates back to 1345 and retains the venerated image of the Buddha Phra Phutthasihing. The temple complex is very large and includes the Lai Kham chapel, enriched with carved wood and decorated in Lanna style.


Il Wat Phrathat Doi Suthep dista circa 15 km dalla città ed è raggiungibile con i songthaew, i taxi pick-up rossi che vi lasceranno in un piazzale dove sorgono numerose bancarelle dove potrete trovare abiti tradizionali, cibo e souvenir. Questo è il più famoso tempio di Chiang Mai posto a 1676 metri sul livello del mare. Per arrivarci dovrete percorrere una lunga e ripida scalinata; 290 gradini di passione, ma una volta arrivati in cima godrete di una meravigliosa vista sulla città. Il tempio, dominato da una grande padoga d’oro, contiene alcune sacre reliquie del Buddha ed è visitato da fedeli di tutto il mondo.

Wat Phrathat Doi Suthep is 15 km from the town and is reached by songthaew, pickups red taxis, that will leave you in a square where there are many stalls where you can find traditional clothes, food and souvenirs. This is the most famous temple of Chiang Mai, located at 1676 meters above sea level. To get there you must climb a long, steep staircase; 290 steps of passion, but once you reach the top, you will enjoy a wonderful view of the city. The temple, dominated by a large gold padoga, contains some sacred relics of the Buddha and is visited by faithful from around the world.

chiangmai_doisutep

chiangmai_doisutep2

chiangmai_doisutep3

chiangmai_doisuthep chiangmai_doisuthep4

Ogni angolo di Chiang Mai e dei suoi dintorni ospita templi dal fascino senza tempo…dovrete solo scegliere quale visitare! Nel prossimi articoli andiamo a vedere i musei, gli elefanti, le cascate e la cima più alta della Thailandia.

Every corner of Chiang Mai and the surrounding area hosts temples with timeless charm … you just have to choose which one you want to visit! In the next articles we go a see the museums, elephants, waterfalls and Thailand’s highest peak.

Sara
Mail: triportrek@gmail.com
Copyright © TripOrTrek.Blog. All rights reserved

Annunci

Pubblicato da

Hello, my name is Sara and I'm the creator of TripOrTrek. The blog is born from my passion for travel. In my free time, I like discover new places. If you want to know my world, follow my adventures! ---------------------------------------------------------------------------------------------- Ciao, sono Sara, la creatrice di TripOrTrek. Il blog è nato dalla mia passione per i viaggi. Se vuoi conoscere il mio mondo, segui le mie avventure. ------------------------------------------------------------------------------------------------ I contenuti presenti sul blog TripOrTrek dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2017 TripOrTrek.blog by Sara Panizzon. All rights reserved.

14 thoughts on “I templi di Chiang Mai

  1. Sarebbe un sogno realizzato per me poter visitare questi templi.
    Quando ho letto del buddha di smeraldo un po’ mi ha fatto tristezza. Perché devono sempre spostare tutto dai luoghi originari? Mi stringe il cuore leggere di queste storie.
    Meraviglioso viaggio!
    Buone feste…

    1. Grazie per la visita 😊 anche io sono rimasta sorpresa nell’aver scoperto quante cose sono state portate a Bangkok da templi e siti archeologici. Ciò comunque non scalfisce il fascino del nord della Thailandia 😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...