Thailandia Dreaming : a new beginning

Paesaggi mozzafiato, spiagge bianche, metropoli caotiche e maestosi templi: la Thailandia è un luogo suggestivo e in questo viaggio desidero scoprirne storia, cultura, natura ma soprattutto desidero capirne la spiritualità.

Amazing landscapes, white sandy beaches, bustling metropolises and majestic temples: Thailand is a fascinating place and on this trip I want to discover the history, culture, nature and above all I want to understand spirituality.

Thailandia2

Bagnato dal Golfo di Thailandia e dal mare della Andamane, confinante con Laos, Birmania, Cambogia e Malesia, il Paese del sorriso, è una terra dalla cultura millenaria: i suoi primi abitanti, infatti, la popolarono circa 40 mila anni fa nel paleolitico e i resti di quella antica civiltà oggi si trovano a Ban Chiang un villaggio preistorico a nord est del paese.

Bathed by the Gulf of Thailand and the Andaman Sea, bordering with Laos, Burma, Cambodia and Malaysia, the Land of Smiles, is a land of ancient culture: its original settlers, in fact, inhabited around 40,000 years ago in the Paleolithic and remains of ancient civilizations today are in Ban Chiang a prehistoric village northeast of the country.

Mappa Thailandia

Mi ci vorranno quasi 10 ore di volo da Venezia per raggiungere la capitale Bangkok ma non vedo l’ora di partire. Il Paese ha una superficie di circa 500.000 km quadrati ma si sviluppa in latitudine e per questo presenta paesaggi molto diversi: dalle zone montuose del Nord, si passa alle grandi pianure del centro costellate di risaie per arrivare infine alle paradisiache spiagge del Sud.

I will take a flight of 10 hours from Venice to reach the capital Bangkok, but I can’t wait to depart. The country has an area of about 500,000 square km but develops in latitude and for that presents very different landscapes: from the northern mountainous areas, you go to the great plains dotted center of rice fields to finally get to the paradisiacal beaches of the South.

Venezia-Bangkok

In questa nuova avventura voglio conoscere meglio la spiritualità del paese che si lega profondamente con la sua storia: la Thailandia, infatti, venne gradualmente popolata da monaci e tribù Khmer e Thais che arrivarono dalla Cina attraversando le fertili vallate del fiume Mekong. Nell’undicesimo secolo, i Khmer rappresentavano la forza dominante, ma il loro potere durò sino al dodicesimo secolo quando i Thais cominciarono a costruire i piccoli villaggi di Lanna, Phayao e Sukhothai. I capi guerrieri Thais, però, si ribellarono ai Khmers e istituirono il loro primo stato indipendente vicino a Sukhothai letteralmente “L’alba della felicità”. Da lì cominciò la loro espansione lungo il bacino del fiume Chao Phraya e si diffuse il Buddismo Theravada tutt’oggi praticato. In seguito Sukhothai attraversò un periodo di declino e venne conquistata dal giovane regno degli Ayutthaya il cui sito archeologico è oggi patrimonio Unesco. Il loro regno fu uno dei più longevi del Sud Est Asiatico e durò sino al 1767. Dal 1932 la Thailandia è divenuta una monarchia costituzionale, e l’attuale monarca, Sua Maestà Re Bhumibol Adulyadej, è molto amato dai suoi sudditi.

In this new adventure I want to learn more about the spirituality of the country that is linked deeply with its history: Thailand, in fact, was gradually populated by monks and Khmer tribes and Thais who came from China through the fertile Mekong River valleys.
In the eleventh century, the Khmers were the dominant force, but their power lasted until the twelfth century when the Thais began to build small villages of Lanna, Phayao and Sukhothai. The warrior chiefs Thais, however, rebelled against the Khmers and established their first independent state near Sukhothai literally means “Dawn of Happiness”. From there began their expansion along the basin of the Chao Phraya River and started to spread Theravada Buddhism practiced today.
Following, Sukhothai was conquered by the young kingdom of Ayutthaya, whose archaeological site is now Unesco heritage.Their kingdom was one of the longest in Southeast Asia and lasted until 1767. Since 1932, Thailand has become a constitutional monarchy, and the current monarch, His Majesty King Bhumibol Adulyadej, is much loved by his subjects.

Ayutthaya

Nel prossimo articolo vi parlerò dell’itinerario di viaggio.
In the next article I will talk about the itinerary of the trip.

#thailandia #thailand #blog #travel #travelblog

Sara
Mail: triportrek@gmail.com
Copyright ©2012 – 2016 TripOrTrek by Sara Panizzon. All rights reserved

 

 

 

 

 

 

Annunci

Posted by

Hello, my name is Sara and I'm the creator of TripOrTrek. The blog is born from my passion for travel. In my free time, I like discover new places. If you want to know my world, follow my adventures! ---------------------------------------------------------------------------------------------- Ciao, sono Sara, la creatrice di TripOrTrek. Il blog è nato dalla mia passione per i viaggi. Se vuoi conoscere il mio mondo, segui le mie avventure. ------------------------------------------------------------------------------------------------ I contenuti presenti sul blog TripOrTrek dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2018 TripOrTrek.blog by Sara Panizzon. All rights reserved.

6 thoughts on “Thailandia Dreaming : a new beginning

  1. Bene! Si comincia… Il primo viaggio è nei secoli, sulla carta delle mappe e dei resoconti… Che bello partire, iniziare a muovere… Mi affascinano i nomi di città e territori: inneggiano a un paesaggio interiore votato al lato migliore dell’essere umani… Interessante!
    Ti vedo anche un po’ “Leonarda” (neologismo non mio, ma di un’amica scrittrice – riferita all’omonimo, famosissimo, finalmente premiato attore americano e al suo film sulle bianche spiagge thailandesi) in questo viaggio, che sarà una tua personalissima peregrinazione verso il centro di te stessa e della tua stessa spiritualità (senza necessariamente lottare con uno squalo, ma osservando il mondo intorno a te, semplicemente)…

    1. Grazie Paolo, la strada è ancora lunga prima della partenza ma articolo dopo articolo vi svelerò qualche curiosità in più su come organizzare al meglio una simile avventura 😀

  2. Aspetto con curiosità il prossimo articolo con itinerario di viaggio.. così prendo ispirazione e lo confronto con quello che vorrei fare io in Thailandia ad agosto! 🙂 (P.S. Parto anch’io da Venezia, viaggio con emirates e tu?)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.